Nadia parla della zona di Wandsworth e della sua esperienza in Devon

Leggi oggi la storia di Nadia e i motivi che l’hanno spinta a lasciare il Devon per Londra. Puoi aggiungere la tua esperienza e opinioni della zona dove vivi ora o hai vissuto in UK. 
 
Abito a Wandsworth/Battersea da un anno, prima abitavo nel Devon, vicino Exeter
 
Molto bene ora, finalmente mi sento tranquilla. I posti fuori Londra sono belli da guardare ma sono molto provinciali e xenofobici. In Italia si vede razzismo contro gli africani, in Inghilterra anche contro noi italiani. Non tutti sono razzisti ma basta una minoranza per rendere la vita insopportabile. Ho dovuto fare denuncia una volta quando una donna mi spingeva e mi ha sputato addosso, accusandomi di essere una ladra come tutti gli italiani. A Londra si respira e si può essere chi si vuole senza la paura di sentirsi dire di tornare a casa propria. All’inizio cerchi di non farci caso ma con il tempo rende la vita veramente difficile, avevo paura di aprire bocca e far sentire il mio accento straniero. Non si vive bene a quel modo. 
 
Si siamo a Londra
 
Bisogna darsi da fare per conoscere persone, fare corsi o volontariato sono i modi migliori. Con la solidarietà nata dal coronavirus ho conosciuto tante altre persone del vicinato
 
Vicino al centro di Londra, un posto vivibile e cosmopolita. Council tax molto bassa. A Londra ho ritrovato me stessa!
 
Inquinamento
 
Si, senza dubbio. Sconsiglio a tutti ora altri posti dell’Inghilterra, siamo italiani non tutti ci vogliono
 
A tutti, ci sono giovani e famiglie
[fluentform id=”13″]

Leave your vote

Comments

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *