La bella esperienza londinese di un designer italiano

Oggi G. racconta la sua esperienza londinese, puoi anche tu raccontare la tua compilando il modulo in fondo alla pagina
 
7 anni fa
 
Ho contattato un amico Italiano già residente a Londra e che cercava un coinquilino. Una volta trovato il lavoro ho iniziato a guardarmi intorno per una sistemazione più consone alle mie necessità.
 
Ho fatto application su internet e poi sono andato a fare i colloqui di presenza.
 
Circa 3 settimane
 
Mi sono laureato all’Accademia di Belle Arti in Graphic Design e ho lavorato per qualche mese in Italia ma con molte difficoltà.
 
Avevo un inglese molto di base e non ho mai studiato la lingua in maniera ufficiale.
 
Ho lavorato come junior designer e aiutando un po’ in generale con vari progetti dello studio, rifinendo il lavoro di altri senior designer e imparando da loro. Adesso sono manager e ho un team di designer che lavora con me.
 
Mi sono sempre trovato benissimo, sin da subito. Qui ho conosciuto persone da tutto il mondo e benché abbia passato momenti di sconforto in cui mi mancava casa e la famiglia, ho sempre pensato alla mia realizzazione personale e al poter diventare indipendente, senza dover pesare sui miei genitori. Adesso a distanza di 7 anni posso dire che se fossi rimasto in Italia non sarei arrivato a questo punto della mia vita, non solo sotto un profilo professionale ma anche di crescita personale e di apertura mentale.
 
Assolutamente si, basta avere le idee chiare su cosa si vuole fare e sarà molto più facile ottenerlo.
 
Studiate l’Inglese ma non perdeteci troppo tempo, piuttosto immergetevi nella cultura, fate amicizie e più esperienze possibili. Conoscete persone, parlate e andate in giro, non abbiate timore e siate di mentalità aperta.
[fluentform id=”9″]

Leave your vote

Comments

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *